comunicati stampa

No alla guerra. Solidarietà al polo dell'Ucraina

Chiama i nostri Consulenti

Chiama i consulenti

BARBACCI: SULLE CARRIERE DEI DOCENTI BASTA IDEOLOGIE, SI RIPARTA DA UNA RIVALUTAZIONE GENERALE DELLE RETRIBUZIONI

09/08/2022 - 11:15
Barbacci su ARAN

L’idea che per migliorare la qualità della scuola basti differenziare il trattamento economico degli insegnanti è al limite della disonestà intellettuale”. Così Ivana Barbacci, segretaria generale CISL Scuola, che questa mattina è intervenuta alla trasmissione di RAI1, Radio Anch’io, sul tema delle carriere dei docenti. “Un approccio superficiale – prosegue Barbacci – che troppo spesso ha caratterizzato anche la produzione legislativa, con progetti disancorati dalla realtà e intrisi di ideologia.

Leggi tutto

PER LE ASSUNZIONI A RUOLO DEI DOCENTI94130 POSTI.BARBACCI: RESTANOCRITICITA ,SCELTE SBAGLIATE SUL RECLUTAMENTO

22/07/2022 - 08:15
Posti di sostegno sec I e II grado

 

 

Leggi tutto

BARBACCI: SU RICORSO SU CCNI MOBILITA',COSA EMERGE DA UN'ATTENTA LETTURA DELLA SENTENZA

13/07/2022 - 08:15
Ivana Barbacci

Alcune considerazioni in merito alla sentenza con cui il giudice del lavoro ha ritenuto di riscontrare nel comportamento del Ministero dell’Istruzione, in occasione del negoziato relativo al contratto integrativo sulla mobilità per il triennio 2022/2025, un atteggiamento antisindacale, avendo il Ministero stesso – a detta del Giudice - escluso dalla trattativa più organizzazioni che avrebbero avuto diritto a parteciparvi.

Leggi tutto

SINGOLARI COMMENTI ALLA SENTENZA SUL CCNI MOBILITA'. "ABBIAMO VINTO, MA NON PREOCCUPATEVI"

11/07/2022 - 23:15
IVANA BARBACCI

Non capita molto spesso che chi vince un ricorso abbia come prima preoccupazione quella che la sua “vittoria” non produca effetti. E invece è quello che sta succedendo, ora che il giudice del lavoro ha accolto il ricorso contro il contratto sulla mobilità: chi lo aveva impugnato, si affretta a precisare che i movimenti disposti non saranno annullati.

Leggi tutto

SUL CONTRASTO ALLA DISPERSIONE CAMBIARE ROTTA E APRIRSI AL CONFRONTO. DICHIARAZIONE DI IVANA BARBACCI, SEGRETARIA GENERALE CISL SCUOLA

02/07/2022 - 18:30
Barbacci Ivana

Abbiamo denunciato in questi giorni, ahimè per l’ennesima volta, il varo di provvedimenti decisi dal Ministero senza il minimo confronto con le parti sociali, pur riguardando come in questo caso una materia – il contrasto alla dispersione - su cui ragionare e agire in termini di condivisione e di ampia alleanza è una delle condizioni necessarie per il successo delle strategie messe in campo.

Leggi tutto

BARBACCI: ALL’ARAN NEGOZIATO COMPLESSO, SERVE IMPEGNO DI TUTTI PER UN CONFRONTO COSTRUTTIVO

02/07/2022 - 18:15
Barbacci su ARAN

Con l’incontro di ieri, 28 giugno, si è fatto un altro passo per entrare finalmente nel vivo del negoziato, un confronto che non sarà facile perché affronta nodi di una certa complessità, a partire da quello delle risorse, al momento non sufficienti rispetto agli obiettivi prefissati, per arrivare a quello del rapporto tra legge e contratto che entrerà in gioco su molti aspetti, sia economici che normativi. Basta richiamare il tema dei vincoli alla mobilità per avere chiaro il problema, o altri come la formazione e le carriere.

Leggi tutto

BARBACCI:FIRMATO IL CCNI RELATIVO ALLE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE. ANCORA UNA VOLTA LA CONTRATTAZIONE TROVA LA SOLUZIONE

17/06/2022 - 08:00
Ivana Barbacci

È stata da poco firmata l’intesa tra ministero e organizzazioni sindacali che proroga di un anno il contratto integrativo del triennio precedente e consente di presentare domanda di assegnazione provvisoria a tutto il personale della scuola che ha necessità di ricongiungersi alla propria famiglia.

Tale possibilità è riconosciuta anche ai docenti assunti quest’anno o lo scorso anno, che potranno presentare domanda alle condizioni previste dal contratto integrativo.

Leggi tutto

SULLE "FASCE DI COMPLESSITA'"DELLE SCUOLE UN CONFRONTO DIFFICLE,EVITARE OGNI FORMA DI PENALIZZAZIONE

10/06/2022 - 17:15
Paola Serafin, complessità delle fasce

In questi giorni leggiamo di molte osservazioni relativamente al confronto sulla nuova definizione delle fasce di complessità delle istituzioni scolastiche e non mancano strali rivolti contro i sindacati che per taluno sarebbero inerti e assenti, se non addirittura incapaci. Sembra sempre più diffusa la convinzione che “chi più strilla, più ha ragione”, nonostante si tratti molto spesso di un abbaiare alla luna. 

Leggi tutto

LO SCIOPERO DEL 30 MAGGIO RISPOSTA GIUSTA E NECESSARIA PER SOSTENERE LE RAGIONI DELLA SCUOLA E DI CHI LAVORA

25/05/2022 - 09:30
Sciopero unitario  della Scuola

Lo sciopero del 30 maggio è la risposta giusta e necessaria non solo per affermare il diritto del personale della scuola a un dignitoso rinnovo del contratto, ma anche per dire no a interventi fatti per legge su materie come la formazione in servizio e il trattamento economico, di diretto impatto sul rapporto di lavoro e quindi da disciplinare in via negoziale.

Leggi tutto

NON E' LA MOBILITA' A OSTACOLARE LA CONTINUTITA' SUL SOSTEGNO . DICHIARAZIONE DI IVANA BARBACCI , SEGRETARIA GENERALE CISL SCUOLA

24/05/2022 - 08:15
Ivana Barbacci Segretaria Generale CISL Scuola

La continuità negata sui posti di sostegno è un problema reale, ma attenti a non sbagliare clamorosamente bersaglio se si fa della mobilità la causa di un problema che ha tutt’altra origine.

Leggi tutto

IN GAZZETTA IL DL 36.BARBACCI: UN DECRETO CHE TRADISCE LA SCUOLA E LE MANCA DI RISPETTO.

03/05/2022 - 08:45
Ivana Barbacci

Finita la giornata del 1° maggio, domani la settimana avrà inizio con la mobilitazione del personale della scuola. Il Decreto Legge 36/2022 (PNRR 2) pubblicato in Gazzetta Ufficiale ieri sera, in materia di Reclutamento e Formazione del Personale Docente, mette in atto un operazione “cannibalica”.

Leggi tutto

SU RECLUTAMENTO E CARRIERA L'ENNESIMO PASTICCIO, A RISCHIO IL RINNOVO DEL CONTRATTO. DICHIARAZIONE DI IVANA BARBACCI

22/04/2022 - 17:00
Ivana Barbacci

Si fa fatica a comprendere, e figuriamoci a condividerle, le ragioni che hanno indotto il Governo a varare un provvedimento che tocca temi di importanza fondamentale per la scuola senza il minimo confronto con le forze sociali e - lo apprendiamo da uno dei maggiori partiti di maggioranza – nemmeno con le forze politiche e parlamentari che sostengono l’attuale Esecutivo.

Leggi tutto

CRESCE IL CONSENSO ALLE LISTE DELLA CISL PER LE RSU NELLE SCUOLE, AMPIAMENTE SUPERATI I VOTI DEL 2018

13/04/2022 - 17:00
IVANA BARBACCI

Dai dati raccolti, e pressoché completi, sull’andamento del voto per il rinnovo delle RSU si confermano le valutazioni molto positive sul risultato ottenuto dalle liste CISL nella scuola e in generale nel comparto istruzione e ricerca: ampiamente superato il numero dei voti ottenuti nel 2018, quando le nostre liste ne raccolsero, fra scuola, università e ricerca, 217.169. Oggi, quando mancano poche decine di seggi, ne contiamo oltre 224.000, con un incremento in percentuale pari all’1,28%, il più alto fra quelli registrati dalle diverse sigle sindacali. 

Leggi tutto

SUL RECLUTAMENTO UNA PROPOSTA CHE NON VA BENE E UN'ENNESIMA INVASIONE DI CAMPO SUL CONTRATTO

13/04/2022 - 17:00

Sul reclutamento non ci siamo, non va bene il metodo con cui il Governo si appresta a intervenire, non convince un impianto farraginoso e lacunoso al tempo stesso. Sul metodo, siamo ben lontani da quanto sta scritto nel patto per la Scuola, con l’impegno a sostenere processi di “innovazione condivisa”, a partire proprio dal reclutamento su cui vi era l’impegno ad attivare un tavolo di confronto, impegno ad oggi completamente disatteso. 

Leggi tutto

MOBILITA',FIRMATO IL CCNI. GISSI: IN PRIMO PIANO I BISOGNI E I IRITTI DELLE PERSONE

28/01/2022 - 07:15
Contratto mobilità 2022

Mettere in primo piano i diritti e i bisogni delle persone: lo chiediamo sempre alla politica, abbiamo il dovere di dare l’esempio come sindacati. La CISL Scuola lo ha fatto assumendosi la responsabilità di firmare un contratto che risolve concretamente un problema per decine di migliaia di persone, cosa che non sarebbe avvenuta se l’Amministrazione avesse semplicemente e rigidamente applicato, agendo in modo unilaterale, le norme di legge approvate di recente.

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - comunicati stampa